Nicola Joly – Les Vieux Clos Savennieres – 2020

Les Vieux Clos proviene dalla parte iniziale del vigneto monopolio della famiglia Joly con piante di circa 30 anni e suoli ricchi di scisto e quarzo. La vendemmia è stata tardiva dove il 10% dei grappoli sono stati colpiti dalla muffa nobile botrytis, ma nonostante questo il vino è stato vinificato secco. Le rese per ettaro in vigna furono solamente di 30 quintali per ettaro. Il vino ha svolto una fermentazione spontanea e un affinamento per 8 mesi sulle proprie fecce fini in tonneaux. Vino di grande complessità aromatica, minerale ma di grande corpo. Un’altra grande bottiglia.

  • Produttore: Famille Joly
  • Nome: Les Vieux Clos Savennieres
  • Vitigno: 100% Chenin
  • Anno: 2020
  • Gradazione: 14,5%
  • Formato: 750ml
  • Produzione:

Note Produttive: fermentazione spontanea, affinamento per 8 mesi sulle fecce fini in tonneaux.

Il vino contiene naturalmente solfiti

59,00

1 disponibili

Descrizione

Coulée de Serrant è il nome di un vigneto impiantato dai monaci cistercensi attorno all’anno 1130 e da allora coltivato ininterrottamente, dal 1960 è diventato un monopole della famiglia Joly. Parliamo di una piccolissima sottozona di appena 7 ettari nell’ovest della Loira, con ripide colline ricche di argilla e calcare qui l’uva protagonista da sempre è lo Chenin Blanc. Su questi terreni la biodinamica è stata applicata già dall’inizio degli anni ottanta e grazie agli ottimi risultati Nicolas Joly è diventato un vero punto di riferimento per tutte le persone che hanno deciso di seguire questo tipo di viticoltura.
I vigneti sono coltivati in parte a mano e in parte a cavallo, durante la vendemmia si passa più volte per raccogliere solo i grappoli maturi e possibilmente attaccati dalla botrytis.
Tra i migliori vini francesi, la famiglia produce i seguenti vini suddivisi su tre linee: la “ Coulée de Serrant, le Vieux Clos e le Clos de la Bergerie. Vini di un colore oro, minerali, cremosi ma con il tipico profumo dello Chenin di miele e canditi. Qualsiasi cosa vogliate assaggiare di questa cantina è un’esperienza di vita. Chapeau.

Ti potrebbe interessare…