Giuseppe Negro – Monsù Langhe Nebbiolo – 2020

Monsu’, dal dialetto piemontese che sta a significare “Signore” si può dire che questo semplice nebbiolo rispecchi molto il nome a cui è legato. Uve di nebbiolo provenienti da vigne giovani che fermentano sulle bucce per 14 giorni in vasche d’acciaio, malolattica e affinamento eseguito in botti di rovere da 500 litri per 18 mesi seguiti da 2 mesi di bottiglia. Un vino importante dalla energica personalità, note di frutta matura e spezie, si presenta in bocca pieno e asciutto con tannini ben pronunciati.

  • Produttore: Negro Giuseppe
  • Nome: Monsù Langhe Nebbiolo
  • Vitigno: 100% Nebbiolo
  • Anno: 2020
  • Gradazione: 14,5%
  • Formato: 750ml
  • Produzione:

Note Produttive: fermentazione in vasche di acciaio, malolattica svolta in botti di rovere da 500 litri. Affinamento per 18 mesi in tonneaux e 2 mesi in bottiglia.

Il vino contiene naturalmente solfiti

25,00

1 disponibili

Descrizione

Se c’è una cosa che non manca in Piemonte sono i piccoli produttori capaci di competere ed esaltarsi con vini di grande qualità. La cantina Giuseppe Negro ne è una dimostrazione, nata negli anni 50 a Neive quando Giuseppe inizio a lavorare i vigneti di famiglia con la massima cura per ogni piccolo dettaglio, oggi la stessa passione è portata avanti dal figlio Giorgio ricoprendo il ruolo sia da proprietario che enologo. Specializzata nella produzione di Barbaresco, l’azienda possiede vigneti di Nebbiolo in diverse parcelle dove spicca Gallina, ritenuta tra i migliori Cru della denominazione, oltre alla coltivazione di Barbera e Dolcetto. Piccola produzione annuale di circa 60.000 bottiglie, stile molto tradizionale con utilizzo di barrique e botti medie e affinamenti più lunghi per avere vini con un carattere maggiore.

Ti potrebbe interessare…