Frank Cornelissen – Munjebel PA Porcaria Terre Siciliane – 2018

Il Munjebel Rosso PA proviene dal cru “Porcaria” nella contrada Feudo di Mezzo del versante nord dell’Etna a circa 640 metri di altitudine. Con piante di 40 anni, il vino dopo una macerazione sulle bucce di 50 giorni, ha svolto un affinamento in vasche neutre di vetroresina da 1500 a 2500 litri per 18 mesi, più altri 18 mesi in bottiglia. Un vino potente oltre all’eleganza.

  • Produttore: Cornelissen Frank
  • Nome: Munjebel PA Porcaria Terre Siciliane
  • Vitigno: 100% Nerello Mascalese
  • Anno: 2018
  • Gradazione: 13,5%
  • Formato: 750ml
  • Produzione: 2500 bottiglie

Note Produttive: fermentazione con lieviti indigeni per circa 50 giorni. Affinamento in vasche di vetroresina da 1200 a 2500 litri per circa 18 mesi, e altri 18 mesi in bottiglia.

Il vino contiene naturalmente solfiti

83,00

1 disponibili

Descrizione

“Accettare e seguire la natura” è la filosofia della cantina di Frank Cornelissen. Di origine belghe, dopo varie esperienze enologiche, nel 2001 fonda l’azienda in Sicilia, sull’Etna. Fin da subito Cornelissen fu colpito dal territorio fertile e straordinario del vulcano Etna cercando di produrre vini di grande identità espressiva in una zona tra l’altro ancora poco sfruttata e conosciuta. Il concetto chiave e fondamentale della cantina è di non intervenire in maniera invasiva in vigna, evitando quindi di usare prodotti chimici, di arare la terra, ma di seguire la natura. Inoltre vengono integrati nei vigneti albero da frutto e cereali, per evitare di avere una monocoltura e aiutare l’ecosistema. L’azienda si trova a Castiglione di Sicilia e gestisce 24 ettari tra vigneti, boschi e oliveti sul versante nord dell’Etna tra i 600 e i 1000 metri di altitudine, zona più avvantaggiata per la qualità del Nerello Mascalese grazie alle temperature più fresche. Oltre il rispetto e la cura per la terra, per produrre grandi vini e territoriali le rese per pianta sono molto basse, tra i 300 e i 600 grammi di uva. Anche in cantina si usano solo contenitori neutri per le fermentazioni come mastelli, o vetroresina per gli affinamenti. La cantina non usa mai botti di legno! Lo stile è proprio quello di esaltare i suoli vulcanici di ogni singola contrada che donano mineralità e note di zolfo, erbacee, vegetali. Straordinario Purista!

Ti potrebbe interessare…