Benito Ferrara – Fiano di Avellino Sequenzha – 2020

Il Fiano di Avellino Sequenzha proviene da piante di 40 anni, e ha svolto una vinificazione in acciaio dove ci rimane per 5 mesi circa con le proprie fecce fini. Profumi erbacei, oltre di frutti tropicali, bocca sapida, grande acidità ma comunque ricco con una bella persistenza. Un vino che non può non piacere, semplice ma veramente gustoso, adatto a tutte le occasioni, ma con il pesce è la combinazione perfetta.

  • Produttore: Benito Ferrara di Gabriella Ferrara
  • Nome: Fiano di Avellino Sequenzha
  • Vitigno: 100% Fiano
  • Anno: 2020
  • Gradazione: 13%
  • Formato: 750ml
  • Produzione: 8000 bottiglie

Note Produttive: vinificazione in vasche di acciaio. Affinamento in contenitori di acciaio per 4/5 mesi sulle proprie fecce fini.

Il vino contiene naturalmente solfiti

19,00

1 disponibili

Descrizione

La cantina Benito Ferrara è una situazione famigliare, ma ha origini piuttosto storiche, infatti fin dal secolo scorso la famiglia produceva vino. L’azienda fu fondata agli inizi del ‘900 da Benito, giovane imprenditore che fu tra i primi a capire l’importanza delle vigne nella zona di Tufo, ora a gestire la cantina con i suoi 8 ettari vi è la figlia Gabriella. Si producono principalmente vini bianchi come il Greco di Tufo a 600 metri di altitudine, il Fiano d’Avellino e il rosso Aglianico. La cantina è riconosciuta a livello mondiale per i suoi vini di qualità. Una vera boutique!

Ti potrebbe interessare…