Out of stock

Alberelli di Giodo – Carricante Terre Siciliane – 2021

Oltre al rosso si produce anche un Etna bianco, altra espressione magistrale del vulcano, realizzato con l’uva bianca più importante ovvero il Carricante, antico vitigno siciliano dalla arguta acidità. Prima annata nel 2020, solo 0,4 ettari con cui si realizzano 2500 bottiglie all’anno distribuite fra le contrade di Rampante e Pietrarizzo, piante ad alberello di 50 anni intorno ai 900 metri dove si verificano ingenti escursioni termiche. Le vinificazioni delle uve si svolgono in vasche d’acciaio per 20 giorni, dopodiché il vino rimane a contatto sulle fecce fini per altri 6 mesi e in seguito sosta in bottiglia per ulteriori 10 mesi. Si tratta di una bella etichetta, sensazioni di polpa bianca con note sulfuree e iodate, in bocca è fresco e deciso per via della sua vivace acidità con una finissima mineralità in conclusione. Da provare!

  • Produttore: Giodo
  • Nome: Carricante Terre Siciliane
  • Vitigno: 100% Carricante
  • Anno: 2021
  • Gradazione: 13%
  • Formato: 750 ml
  • Produzione: 2500 bottiglie

Note Produttive: vinificazione in vasche di acciaio, affinamento sulle fecce fini per 6 mesi, più 10 mesi di riposo in bottiglia.

Il vino contiene naturalmente solfiti

72,00

Esaurito

Descrizione

Certe passioni non si descrivono se non vi si è partecipi, Giodo nasce infatti grazie all’amore per il Sangiovese di Carlo Ferrini, riconosciuto a livello mondiale come uno dei migliori enologi di Italia per tecnica e personalità dei vini. Dopo anni di consulenze, lavori presso altre aziende come Tenuta San Leonardo in qualità di enologo, decise che finalmente era arrivato il momento di esaudire il sogno di produrre un vino tutto suo. Nel 2002, dopo attente verifiche e studi del territorio, compra un ettaro di vigna a Montalcino nella parte sud-est tra Sant’Angelo in Colle e Sant’Antimo di fronte al monte Amiata, incoronando così la sua grande passione per il vino con un nuovo progetto personale che rispondesse ai suoi requisiti. Una passione trasmessa negli anni anche alla figlia Bianca con la quale ha allargato l’attività, ai giorni d’oggi si coltivano 6 ettari di uva Sangiovese per il Brunello di Montalcino e il Rosso Toscana Igt, e dal 2015 si sono acquisiti vigneti di Carricante e Nerello Mascalese in Sicilia sull’Etna per un totale di 2,5 ettari da cui si ricavano un bianco e un rosso. Lo stile della tenuta è di produrre vini equilibrati e semplici, si pratica un’agricoltura sostenibile, rese basse e massima selezione dei grappoli, si usano diversi materiali nelle vinificazione come acciaio, cemento e ceramica e negli affinamenti si predilige l’uso di botti francesi. In poche parole un armonia gustativa di più territori con le loro uve principali rappresentate dalle simpatiche etichette dell’omino-vitigno a simboleggiare il legame fra uomo e vino. I vini Giodo rappresentano la classe!

Ti potrebbe interessare…