Paitin – Barbaresco Sorì Paitin Vecchie Vigne – 1999

Il Barbaresco Vecchie Vigne proviene con le piante di 60 anni della vigna Serraboella. Prodotto per la prima volta nel 1999, e solo successivamente nelle annate migliori, rappresenta la punta di diamante dei vini Paitin. Il vino ha svolto un affinamento più lungo del solito di 3 anni in grandi botti di legno e tutto il restante in bottiglia. Esce sul mercato solo quando la cantina lo ritiene pronto. Dire che è un grande Barbaresco è il minimo. E’ un vino che sorprende per la capacità di evoluzione, per la struttura avvolta da una grande acidità e bevibilità, ma con tannini profondamente lunghi. Una delle massime espressioni di Barbaresco in assoluto. Il 1999 nonostante siano passati più di 20 anni dalla vendemmia, rimane un vino di notevole importanza, non a caso la cantina sceglie di venderlo tardi sul mercato. Note di caffè, bocca pulita con grande morbidezza e tannini dolci. Capolavoro.

  • Produttore: Paitin Pasquero Elia
  • Nome: Barbaresco Sorì Paitin Vecchie Vigne
  • Vitigno: 100% Nebbiolo
  • Anno: 1999
  • Gradazione: 14%
  • Formato: 750ml
  • Produzione:

Note Produttive: fermentazione e macerazione in acciaio col cappello sommerso. Il vino affina per 3 anni in botti da 20 e 50 ettolitri, più il restante in bottiglia.

Il vino contiene naturalmente solfiti

121,00

1 disponibili

Descrizione

Quando si parla di Paitin non si può non associare questo nome al Barbaresco.
Una delle cantine con più storia, tramandata da due secoli e proprietaria della vigna Serraboella dall’ 1800, dove tuttora risiede la sede della cantina. Questa area è particolarmente vocata per la produzione di nebbiolo da Barbaresco, proprio perché gode di un microclima insolito, ovvero suoli ricchi di strati di calcare blu oltre le sabbie, dando ai vini una struttura e una longevità importante e atipica. L’approccio in vigna è minimalista intervenendo solamente con l’uso di rame e zolfo, anzi dal 2015 la cantina ha puntato ad un approccio biologico. In cantina invece lo stile è prettamente tradizionale, con affinamenti lunghi in botti grandi, rispettando i tempi naturali di ciascun vino. Vini classici, autentici, territoriali, dove si percepisce la vera storia e Langa. Vini che personalmente mi fanno impazzire, per la longevità, l’austerità, la classe e la sensualità.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Ti potrebbe interessare…