Featured

La Ca’ Nova – Barbaresco Montestefano – 2019

Tra i Cru più importanti della denominazione, il Montestefano si differenzia per la sua caratteristica “barollegiante” ossia vini dalla copiosa struttura e tannicità. Uve 100% Nebbiolo provenienti da vigneti medio giovani con ottima esposizione Sud su terreni in cui la componente argillosa è maggiore. Solo 6000 bottiglie prodotte, vinificazione in vasche d’acciaio seguite da un affinamento di 18 mesi in botti grandi di rovere austriaco e completate da un riposo in bottiglia di altri 18 mesi. Vino intrigante e possente, rispetto al Montefico ha capacità di invecchiamento più alte per sprigionare il meglio di sé, note di frutta matura con tocchi speziati che si presenta corposo e minerale al palato contornato da tannini levigati.

  • Produttore: La Ca’ Nova
  • Nome: Barbaresco Montestefano
  • Vitigno: 100% Nebbiolo
  • Anno: 2019
  • Gradazione: 14,5%
  • Formato: 750ml
  • Produzione: 6000 bottiglie

Note Produttive: fermentazione in vasche di acciaio. Affinamento per 18 mesi in grandi botti di rovere e 18 mesi in bottiglia.

Il vino contiene naturalmente solfiti

32,00

12 disponibili

Descrizione

Piccola e rurale, poche etichette prodotte, però ciò che rende speciale la Ca’ Nova non sono solo i paesaggi di vigneti in cui si trova immersa ma il grande lavoro nel produrre una delle due più importanti DOCG piemontesi: il Barbaresco. Una cantina a conduzione familiare che si trova nel comune di Barbaresco, nata tra il 1920/30 e da sempre produttrice di vino, sono arrivati alla 3^ generazione di vignaioli dove gli attuali proprietari, i fratelli Rocca, ne stanno espandendo i confini. In 14 ettari complessivi con una produzione annua di 50000 bottiglie si coltivano Barbera, Dolcetto e Nebbiolo dove per quest’ultimo i vigneti sono distribuiti nei Cru di Montefico e Montestefano destinati alla produzione dei loro 3 Barbareschi. Si pratica molto lavoro in vigna in modo di aiutare la pianta per una qualità più alta tramite pratiche naturali, in cantina le fermentazioni non sono controllate e si pratica la steccatura ossia macerazione con rimontaggi post-fermentativi in modo da avere ancora più estrazione, si utilizzano botti grandi per gli affinamenti. Tradizionalisti nei modi e nello stile, uno degli innumerevoli valori su cui poggia l’azienda.

Ti potrebbe interessare…