Castello di Verduno – Barolo Massara – 2016

Massara, cru nel comune di Verduno, caratterizzato da un dislivello altimetrico significativo e allo stesso tempo da un’esposizione tra le più regolari di tutto il comune e da terreni di buona qualità, cose che tra loro combinate permettono di ottenere vini eleganti ma anche di buona struttura. La famiglia Burlotto possiede alcuni ettari in questo Cru dal 1910, producendo così un vino in grado di stupirvi per la sua potenza e complessità perfettamente bilanciati all’eleganza tipica di un Barolo di Veruno.

  • Produttore: Castello di Verduno
  • Nome: Barolo Massara
  • Vitigno: 100% Nebbiolo
  • Anno: 2016
  • Gradazione: 14,5%
  • Formato: 750ml
  • Produzione: 5200 bottiglie

Note Produttive: fermentazione in tini di rovere. La maturazione è avvenuta per 32 mesi in botti grandi di rovere e per 2 mesi in vasche di acciaio. L’affinamento è avvenuto in bottiglia coricata per 21 mesi.

Il vino contiene naturalmente solfiti

58,00

1 disponibili

Descrizione

La storia del Castello di Verduno ha origini molto antiche ma la vera produzione di vino ha inizio nel 1900, quando la famiglia Burlotto ne acquistò la proprietà. Grazie al matrimonio tra Gabriella Burlotto, proprietaria del Castello, e Franco Bianco importante produttore di Barbaresco, oggi l’azienda può vantare i due più pregiati gioielli di Langa: Barolo e Barbaresco.
Il lavoro nei vigneti è eseguito da sempre con il massimo rispetto della natura e cercando di esaltare al meglio le diverse caratteristiche dell’uva in base alla sua provenienza.
In cantina la tradizione ne fa da padrona, le fermentazioni per i vini più importanti avviene ancora in tini di legno e l’affinamento è lungo in grandi botti di rovere.

Ti potrebbe interessare…