Francesco Rinaldi e Figli – Barolo Rocche dell’Annunziata – 2018

Il Barolo “ Rocche dell’Annunziata “ viene prodotto per la prima volta nella secolare storia della cantina Rinaldi nell’annata 2018. Questa celebre vigna si trova sotto il comune di La Morra e vanta grazie all’esposizione a forma di anfiteatro pieno sud, di essere una delle migliori in assoluto di tutta la denominazione del Barolo. Antecedente a questo millesimo le uve di questa vigna venivano inserite per la produzione del Barolo Classico, ma grazie all’anzianità delle piante, la cantina ha deciso di separare questo cru dando risultati non indifferenti. Questa vigna è famosa oltre per la splendida posizione dove è possibile produrre al 100% nebbioli da Barolo, anche per i suoli bianchi, ricchi di calcare, sabbia e limo, donando ai vini profumi inebrianti, longevità, acidità e freschezza e tannini più dolci.

  • Produttore: Francesco Rinaldi e Figli
  • Nome: Barolo Rocche dell’Annunziata
  • Vitigno: 100% Nebbiolo
  • Anno: 2018
  • Gradazione: 14,5%
  • Formato: 750ml
  • Produzione:

Note Produttive: fermentazioni in acciaio inox per 30 giorni. Affinamento in botti grandi di rovere per 3 anni.

Il vino contiene naturalmente solfiti

53,00

4 disponibili

Descrizione

Una di quelle aziende che rappresenta al meglio il territorio di Langa, nata nel 1870, mette in commercio la prima bottiglia di Barolo nel 1906!
Fantastico entrare nella loro cantina che sorge sulla famosa collina Cannubi e respirare ancora quel profumo di antico, qui si utilizzano solo grandi botti, come richiede la tradizione piemontese, le fermentazioni sono lunghe e i vini non sono imbottigliati mai prima di agosto.
Possiedono vigneti nei comuni di La Morra, Barolo e Castiglione Falletto dove troviamo suoli molto differenti tra di loro e la cantina riesce a produrre vini che rappresentano al meglio la territorialità.

Ti potrebbe interessare…